Privacy Privacy Policy

I colori del vino: Bianco

Il colore è l’aspetto più evidente del vino.

Spesso è determinante per conquistare il degustatore.
E’ l’elemento più importante dell’esame visivo, perché dietro al colore si nascondono alcune caratteristiche del vino ed è possibile prevederne altre, che potranno essere verificati e confermati durante gli esami olfattivo e gusto-olfattivo.

Oltre alla tonalità anche l’intensità ci da delle indicazioni: Solitamente, maggiore è l’intensità, più ricchi sono i profumi e la struttura del vino.

Dopo i Rossi proseguiamo con i Bianchi:

 

​​​

Bianco Carta Ci troviamo davanti a un vino molto giovane, vinificato in tino.
  Giallo Paglierino Vino giovane o molto giovane. Vinificato e maturato in tino
  Giallo Dorato Vino maturo o di grande struttura. Maturato in legno.
  Giallo Ambrato Vino di lungo invecchiamento. Passito oppure vino ossidato.

Lascia un commento